MEDICINA AYURVEDA


Vai ai contenuti

costituzione ayurvedica

Articoli

LA COSTITUZIONE AYURVEDICA: I TRE DOSHA VATA, PITTA E KAPHA

Negli antichi testi ayurvedici ci viene indicato che la struttura del corpo, ugualmente a quella del Universo, si forma a partire dai cinque elementi basici:
Etere, Aria, Fuoco, Acqua e Terra; ciascun componente biochimico del nostro organismo quindi può essere integrato dentro ognuno di questi elementi. Si deve intendere Etere come lo spazio necessario perchè esista qualsiasi cosa, Aria come la manifestazione gassosa della materia, Fuoco come la capacità di creare energia e di trasformare la materia, Acqua come la manifestazione liquida della materia e Terra come la manifestazione solida della stessa.

Le differenti funzioni corporali sono regolate fondalmentalmente da tre umori biologici, chiamati
Dosha: Vata, Pitta e Kapha dosha. Vata dosha é composto da Etere e Aria, Pitta dosha è composto da Fuoco e Kapha dosha è composto da Acqua e Terra. Significa che i tre dosha sono presenti in ogni cellula, tessuto e organo del nostro corpo e che tutte le funzioni e le trasformazioni nello stesso, tanto a livello fisico come psichico, dipendono da essi.

Il dosha
Vata governa le funzioni che comprendono ogni tipo di movimento corporale come la respirazione, il battito cardiaco, la contrazione muscolare, la trasmissione degli impulsi nervosi, la comunicazione dei diversi organi di senso con il cervello e la eliminazione delle sostanze di scarto come sudore, feci, urina, ecc.
Il dosha
Pitta si occupa di tutti i cambiamenti metabolici, così come della trasformazione del cibo durante la digestione; inoltre mantiene costante la temperatura corporea, governa il senso della fame, la visione ed è responsabile del colorito e della tessitura della pelle.
Kapha dosha controlla nel nostro organismo la forza, la umidità e la lubrificazione del corpo, la formazione delle differenti secrezioni corporee, la stabilità, la massa e la struttura del corpo.

Se è vero che sempre sono presenti tutti e tre in ogni individuo, è anche vero che la combinazione tridoshica (la proporzione con la quale sono presenti) non è uguale per tutti, ma è specifica per ognuno di noi.
Dipendendo da quale Dosha predomina sugli altri ogni persona avrà caratteristiche fisiche, mentali e emozionali distinte che lo definiscono come essere unico e speciale: questo è ciò che definiamo come
costituzione ayurvedica o in sanscrito Prakruti.

La salute e il benessere dipendono dall'equilibrio dinamico della nostra Prakruti. Al contrario alterazioni permanenti in eccesso o in difetto dei Dosha (
Vikruti), a causa di età, alimentazione, ambiente esterno, pensieri e emozioni influiscono negativamente nello sviluppo delle nostre funzioni corporee fino alla formazione della malattia.
A questo punto appare chiaro come
lo stile di vita in accordo alla propria costituzione sia fondamentale per mantenere la salute e il benessere; l'Ayurveda offre un orientamento e le modalità per aver cura del nostro equilibrio e poter sfruttare al pieno le nostre capacità, forti nel corpo e pacifici nella mente .

Home Page | Presentazione | Trattamenti | Corsi | Articoli | Contatto | Link | Mappa del sito


Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu